Pubblicato da: blanconejo | 27 novembre 2016

Una negazione afferma

Referendum. Da consultazione costituzionale è già diventato un referendum pro/contro iRrenzi. Ben pochi conoscono il tema della consultazione, complice nientepopodimeno che… il testo della scheda. Proprio lui, quello che è sempre stato “complicato” ora sembra tutto il contrario. “Volete approvare le Norme che consentiranno un Senato con meno membri, l’abolizione del Cnel e delle Province ?” E chi direbbe di no. Se non fosse per qualche piccolo particolare che forse sfugge. Un Senato della domenica, nominato politicamente e non più dagli Elettori. Senatori espressi dai Partiti, che godono dell’immunità in cambio di occuparsi “anche” del Senato. Occorre diventare Sindaco di qualche paesello ed essere simpatico al segretario del Partito o tra quei cinque che lo sono al Presidente della Repubblica e si entra nel protettorato, come se già non ve ne fossero abbastanza. Poco adatto a come si esprime l’Elettorato che alle Politiche vota in un modo e alle amministrative spesso cambia orientamento, badiamo bene, ciò favorisce il pluralismo che è la base della democrazia.
Competenze Stato/Regioni dopo il tanto voluto decentramento si torna ad accentrare molte voci (infrastrutture, sanità, etc..) nelle competenze del Governo, scelta che posso comprendere in quanto l’ossatura di questo Paese deve rimanere pubblica. Mi pare che ci abbiamo messo un po’ per capirlo, come colmare il divario nel frattempo accumulato tra Regioni ? Forse si sarebbe fatta una scelta migliore accorpandone alcune ?
Si poteva fare meglio e cercare un maggiore consenso tra le forze politiche in gioco, per esempio.
All’inizio avrei votato Sì, poi è arrivata notizia dello SPREAD tramite i Media che fanno malissimo il loro lavoro quando devono incutere timore nella popolazione. A quel punto, avrei votato Nì. Poi è arrivata questa di iRrenzi, prima ancora del plico che consente a noi autoesiliati di esprimere il suffragio. Sono in mezzo all’Oceano ma non così fuori da mondo da non sapere cosa e come votare.
lettera-large570

 

 

 

A questo punto, ho votato.
Una negazione afferma.
Una Nazione.
Una Costituzione.

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: